Blog

HomeVarieDermatite e cambi di stagione

Dermatite e cambi di stagione

La pelle non ama mai gli eccessi, e questo purtroppo riguarda anche patologie cutanee come la #dermatite nelle sue varie forme : uno stato infiammatorio che, quando gli agenti atmosferici si fanno duri da sopportare, tende a registrare degli evidenti peggioramenti. Questo capita ad esempio d’inverno, quando il vento diventa forte ed il gelo procura diversi danni alla pelle, ma il discorso diventa più serio d’estate, quando l’arrivo del caldo e dell’afa portano la pelle a subire delle conseguenze molto forti, in special modo in presenza di #dermatosi e di #infiammazioni.

Come proteggere la pelle dalla dermatite , mettendola al riparo dai cambi di stagione?  cosa succede in estate? Quando le stagioni cambiano, la pelle è costretta ad adattarsi in modo repentino, e quando è presente un’infiammazione come la dermatite, ciò avviene con grandi difficoltà.

Come anticipato poco sopra, è l’estate la stagione foriera di maggiori problemi per chi soffre di dermatosi, in quanto le temperature eccessivamente alte spingono al massimo la sudorazione, che bene non fa all’infiammazione, in quanto la porta a peggiorare anche per via del grado di umidità che si crea sulla pelle, alterandone le difese. Eppure, il sole fa bene a chi soffre di dermatite: i raggi solari ricaricano la pelle di quelle energie necessarie per reagire in modo migliore nei confronti delle infiammazioni cutanee, e ciò può portare a diversi miglioramenti. Ma bisogna sempre prendere il sole con determinate precauzioni, senza mai dimenticarsi della crema solare. Come trattarla?

Dato che la dermatite colpisce molti bimbi, come è possibile trattarla in estate, dato l’aumento dei rischi? Uno dei metodi principali è l’utilizzo dei prodotti specifici come la crema PH-21 per la Psoriasi & la dermatite  che consente di lenire il bruciore e di far retrocedere l’infiammazione.

Altri consigli utili per contenere la dermatite  nel periodo estivo? Già detto del sole, bisogna sempre evitare i lavaggi frequenti, perché possono privare ulteriormente la pelle delle sue barriere naturali, soprattutto quando si utilizzano detergenti non idonei per i bimbi con la cute sensibile. Consigli generali per trattare le dermatosi Abbiamo a disposizione diversi altri metodi per trattare la dermatite  in estate.

Ad esempio, l’abbigliamento è un fattore importantissimo, sia nei bimbi che negli adulti che presentano questo stato infiammatorio della pelle. Bisogna sempre preferire abiti e abitini che siano leggeri, in tessuti naturali come il cotone, e traspiranti: questo eviterà l’abbondante sudorazione e quello sfregamento che potrebbe peggiorare di molto le vostre condizioni. Da evitare dunque le fibre in materiali sintetici, e anche i lavaggi in lavatrice con detergenti molto aggressivi come la lanolina, preferendo la semplice acqua.

L’ultimo consiglio è di vivere in ambienti puliti e privi di allergeni come la polvere, dato che la dermatite è spesso provocata da questi patogeni .

 

Scritto da

L'autore non ha ancora inserito informazioni sul suo profilo.

Lascia un commento